Associazione no profit di alto prestigio scientifico, fondata nel 2017, per la promozione e il progresso nell'ambito della Sanità Pubblica

LA YOUNG ACADEMY HA INIZIATO LE SUE ATTIVITA’. UN’ORA CON LA LORENZIN

Hanno avuto inizio le attività della Academy of Young Leaders in Public Health composta da 10 giovani soci della Accademia Lombarda di Sanità Pubblica, di 10 sedi universitarie diverse, selezionati recentemente con un bando. La prima riunione ha previsto un ritiro in montagna (team building) e l’incontro con alcune importante figure impegnate a vari livelli nella sanità pubblica:  l'ex Ministro Beatrice Lorenzin (che ha intrattenuto i giovani per oltre un’ora raccontando aneddoti del suo Dicastero), l'Editor-in-chief dello European Journal of Public Health Peter Allebeck, il Presidente EUPHA Natasha Azzopardi Muscat oltre a Walter Ricciardi e Martin Mc Kee. Questi ultimi erano impegnati a Varenna in un retreat sulle strategie di sanità pubblica del prossimo quinquennio. Tutti soddisfatti i partecipanti che si ritroveranno a Milano il 18 aprile per un minicorso sulle revisioni sistematiche.

SELEZIONATI 10 GIOVANI PER UN PERCORSO FORMATIVO SPERIMENTALE

L'Accademia Lombarda di Sanità Pubblica ha selezionato 10 giovani soci (di 10 sedi universitarie diverse e con 4 tipologie di laurea) che hanno aderito al bando specifico. I componenti della Young Academy of Public Health saranno avviati a un percorso didattico-scientifico finalizzato a carriere professionali e di ricerca in sanità pubblica. Il percorso comprenderà incontri con leader nazionali e internazionali, visite a istituzioni, collaborazione a ricerche, training specifici sulla scrittura di lavori scientifici, revisioni sistematiche e public speaking. Tra le attività “outdoor” una gita in una baita alpina e la partecipazione alla Luminara di San Ranieri. Ecco l'elenco dei selezionati dal Consiglio Direttivo sulle 17 domande pervenute: Federica Balzarini, Università Vita-Salute San Raffaele; Federica Carpagnano, Università di Bari; Eugenia Colucci, Università di Parma; Leandro Gentile, Università di Pavia; Vincenza Gianfredi, Università di Perugia; Marco Gola, Politecnico di Milano; Sveva Mangano, Università Milano Bicocca; Antonio Piscitelli, Università di Milano Statale; Filippo Quattrone, Università di Pisa; Stefania Scuri, Università di Camerino.

SALUTE E TEMI AMBIENTALI DI ATTUALITA' NELL'AFFASCINANTE AULA SCARPA

E' stata una riunione scientifica interessante quella organizzata dall'Accademia  il 1 febbraio nell'affascinante scenario dell'Aula Scarpa dell'Università di Pavia. Si è parlato e discusso di vari temi ambientali tra cui inquinamento atmosferico, rifiuti, inquinamenti industriali e Urban Health come soluzione per rendere più sostenibili sul fronte ambientale le nostre città. Tutte le relazioni sono disponibili sul sito. I relatori si sono resi disponibili a rispondere a domande da inviare alla seguente mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

VENERDI' 1 FEBBRAIO A PAVIA CONVEGNO SU TEMI DI AMBIENTE E SALUTE

Il 1 febbraio 2019 alle ore 10 si terrà all'Università di Pavia (Aula Scarpa) un incontro scientifico dedicato a temi ambientali di grande attualità come inquinamenti atmosferici e rifiuti. Dopo la relazione sul primo anno di attività dell'Accademia del Presidente professor Gabriele Pelissero parleranno l'ex Presidente ARPA e bocconiano Edoardo Croci (sostenibilità ambientale e ricadute economiche) i docenti di igiene Stefano Capolongo e Daniela D'Alessandro (Urban health e salute), Ennio Cadum dell'ATS di Pavia (sistemi di mappatura ambientale). Infine due casi studio: i risultati di una ricerca condotta a Lecco sugli effetti del termovalorizzatore e una a Pavia sugli effetti di una raffineria presentata da Cristina Montomoli, Ordinario di Statistica sanitaria e Direttore del Dipartimento di Sanità Pubblica, medicina sperimentale e forense dell'Università di Pavia. Il convegno verrà chiuso con la comunicazione dell'elenco giovani membri dell'Accademia selezionati per partecipare a un percorso formativo denominato "Young Academy of Public Health".

VERSAMENTO QUOTE ANNO 2018 ENTRO IL 31 GENNAIO 2019

Il versamento delle quote associative all'Accademia per l'anno 2018 dovrà essere effettuata tassativamente entro il 31 gennaio 2019.

SELEZIONE DI UN GRUPPO DI GIOVANI PER L'ACADEMY OF YOUNG LEADERS IN PUBLIC HEALTH

L'Accademia Lombarda di Sanità Pubblica promuove un percorso didattico-scientifico di un anno (2019) per un gruppo giovani avviati a carriere professionali e di ricerca nelle scienze di sanità pubblica. Il percorso comprende incontri con riconosciuti leader nazionali e internazionali di sanità pubblica, visite a istituzioni, collaborazione a progetti di ricerca che coinvolgono l'Accademia Lombarda di Sanità Pubblica, training specifico sulla scrittura di lavori scientifici e l'opportunità di partecipare a Convegni internazionali tra cui l'Annual Conference of Deans and Directors of the European School of Public Health-ASPHER (Erice, 26-29 maggio) e la Conferenza americana di sanità pubblica-APHA (2-7 novembre).

Sono requisiti formali per la partecipazione al bando: essere membro dell'Accademia nel 2018 e avere forti motivazioni a carriere di leadership in sanità pubblica. Il numero di giovani selezionati sarà compreso tra 6 e 12 sulla base del numero di domande presentate.

Titoli preferenziali: esperienze di ricerca, conoscenza lingua inglese, frequenze in istituti e dipartimenti di igiene, giovane età, titolo di dottore di ricerca. La selezione sarà effettuata dal Consiglio Direttivo dell'Acacdemia.

Scadenza bando: 15 gennaio 2019 (prorogato al 30 gennaio 2019 per i soci ammessi nel 2018 ma che hanno versato la quota associativa dell'anno 2018 nel gennaio 2019).
Proclamazione giovani selezionati: 1 febbraio 2019
Periodo di svolgimento: 1 febbraio-31 dicembre 2019
Informazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Invio domande: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. corredate da curriculum (possibilmente in formato UE) e lettera di motivazione.

BILANCIO DEL PRIMO ANNO DELL'ACCADEMIA.
PROSSIMO EVENTO IL 1 FEBBRAIO A PAVIA

L'Accademia Lombarda di Sanità Pubblica è stata costituita il 12 ottobre 2017 dai professori Ordinari di Igiene e sanità pubblica delle Università lombarde e ha iniziato la sua attività scientifica nel 2018. Durante il primo anno sono stati organizzati cinque convegni di alto livello scientifico (presso le università Vita-Salute San Raffaele, Politecnico di Milano, Milano Statale, Brescia, Milano Bicocca e Varese) su temi attuali e interessanti di sanità pubblica quali le vaccinazioni, il risk management, l'edilizia ospedaliera, la gestione delle cronicità, alimenti e nutrizione, ambiente e salute). In ottobre a Taormina è stato organizzato un incontro tra le Accademie di Sanità Pubblica italiane. E' stato inoltre organizzato un Dinner speech a Pavia sulla Global Health, un corso introduttivo sull'Health Technology Assessment (HTA) all'Ospedale San Raffaele e una visita scientifica presso l'OIE (Organizzazione mondiale della Sanità Animale) e l'Istituto Pasteur a Parigi. Sono stati concessi diversi patrocini a manifestazioni scientifiche attuali e interessanti.
Al momento risultano iscritti 65 soci con una larga rappresentanza di giovani specializzandi in igiene e medicina preventiva che sono stati favoriti nella partecipazione agli eventi dell'Accademia contributi per le visite scientifiche a Parigi e la frequenza al Corso sull'HTA.
L'Assemblea dei soci si è riunita a Milano il 22 marzo mentre il Consiglio Direttivo ha tenuto riunioni periodiche, redatto il bilancio e programmato le attività per il prossimo anno.
Il prossimo incontro scientifico dell'Accademia si svolgerà il 1 febbraio 2019 all'Università di Pavia nella prestigioso Teatro Anatomico Antonio Scarpa per un convegno dedicato a temi attuali di Ambiente e Salute. A breve seguiranno informazioni e il programma preliminare.